AMBER VINTAGE KIT

46.99

Dipingi facilmente il tuo collo con il nostro KIT VINTAGE NITROCELLULOSA AMBER SPRAY. Consigliamo i prodotti e le quantità necessarie. Ottieni questo tono giallastro vintage dai colli vintage. Alla fine del prodotto hai un tutorial completo su come dipingere.

NitorLACK PRIMER Clear Spray

Il processo di applicazione del primer è molto importante per una buona preparazione del legno. Fondo in nitrocellulosa trasparente.
1 x Spray 400 ml Nitrocellulosa

NitorLACK AMBER Vintage Spray

Nitrocellulosa vintage color ambra. Spray nitrocellulosico dal tono giallo vintage. Applicare gli strati fino a ottenere la tonalità desiderata.
1 x Spray 400 ml Nitrocellulosa

NitorLACK Lacquer Gloss

La finitura è la vernice trasparente finale che ci darà l'aspetto finale. Protegge il colore e dona profondità. Finitura lucida
1 x Spray 400 ml Nitrocellulosa

Tutorial

1.- PREPARAZIONE DEL SUPPORTO

  • Carteggiare il legno con carta vetrata grana P240 e P400 Il legno deve essere privo di imperfezioni e macchie.
    L’obiettivo di questo primo passaggio è quello di ottenere una superficie perfettamente liscia senza difetti o rugosità per procedere con l’applicazione dei primi fondi.

2.- APPLICAZIONE DEL FONDO TRASPARENTE – NITORLACK PRIMER

  • Lo sfondo è lo strato di vernice che costituirà la base della finitura, fornendo una superficie uniforme. Sceglieremo il bianco per le finiture solide o trasparente per le finiture trasparenti che mostrano le venature del legno. Si consiglia un minimo di 2 spruzzi per un buon processo di ancoraggio.
  • Levigeremo con grana P800 tra le mani. Applicazione minima di 3. Applicheremo il prodotto fino a quando non vedremo che non ci sono imperfezioni, è perfettamente livellato e il poro del legno è completamente chiuso.

3.- APPLICAZIONE DEL COLORE – AMBER VINTAGE

  • Applichiamo strati di colore carteggiando tra loro con P800, lasciando asciugare 24 ore tra una mano e l’altra. Si consiglia di applicare un minimo di 2 mani e fino a ottenere la tonalità desiderata.
  • Prestare particolare attenzione durante la levigatura dei primi strati di colore per evitare che si sfaldino.

4.- FINITURA LUCIDA – NITORLACK LACQUER

  • Il processo di applicazione della finitura è lo stesso del primer. Applichiamo le mani di finitura carteggiando tra loro con P800, lasciando asciugare 24 ore tra le mani. Si consiglia di applicare un minimo di 3 mani.
  • Una volta che vediamo che la finitura è completamente uniforme e la chitarra è finita a nostro piacimento, è importante non SABBIARE l’ultimo strato che abbiamo applicato e lasciarlo asciugare per 2 o 3 settimane per poter lucidare e ottenere la massima lucentezza.

5.- LUCIDATO

  • Carteggiare con acqua in modo graduale con carta vetrata 1200-1500-2000 fino alla scomparsa di tutte le imperfezioni dell’applicazione.
    Prova a carteggiare in linea retta senza esercitare troppa pressione in modo da non fare segni profondi che con lo smalto sarà difficile da rimuovere. Si consiglia di applicare all’acqua qualche goccia di sapone per facilitare la carteggiatura.
  • Applicare alcune gocce di smalto sulla superficie della chitarra e sul tampone di lucidatura.
  • Si consiglia di lucidare oltre 1500-2000 giri / min senza esercitare pressione per evitare il surriscaldamento della finitura. Controllare regolarmente il riscaldamento durante la lucidatura.
  • Eseguire una prima lucidatura con MIRKA POLARSHINE 10 e la spugna BLANCA. Dobbiamo già ottenere una finitura a specchio.
  • Finire la lucidatura con MIRKA POLARSHINE 5 e la spugna NERA. Con questo ultimo processo avremo una lucentezza extra.
  • Rimuovere i residui di smalto con un panno e la chitarra sarà finita

RACCOMANDAZIONI GENERALI

  • Agitare vigorosamente gli spray per 3-5 minuti prima dell’applicazione. Applicare su una superficie del testimone prima di farlo sulla chitarra.
  • Una finitura con Nitorlack, a seconda di diversi fattori, dovrebbe avere un totale di 6-10 mani in totale, contando sfondo – colore – finitura, con un minimo di 3-4 mani di finitura lucida.
  • Questo darà uno spessore di circa 150 micron (0,15 mm) a seconda di quanto viene levigato, quanta vernice viene applicata su ciascuna mano e quale spessore di finitura si desidera.
  • Se uno strumento non è stato rifinito in precedenza, si consiglia di applicare dalle 9 alle 12 mani, in modo da essere sicuri di non carteggiare o lucidare la finitura in eccesso, lasciando parti con legno “nudo”. Man mano che si acquisisce più esperienza con il prodotto e il metodo di finitura, saranno necessarie meno mani e sarà possibile ottenere finiture più fini.
  • Se in fase di applicazione si verifica un “cedimento” o un “gocciolamento” accidentale, la finitura deve essere lasciata asciugare per 24 ore e livellata mediante carteggiatura con carta vetrata P400, preferibilmente su blocco di materiale duro. Puoi anche “tagliare” il gocciolamento con una lama di rasoio, un metodo più veloce che evita incidenti che possono causare un’eccessiva levigatura.
  • Per familiarizzare con il processo, è conveniente fare delle prove su legno di scarto, in modo da valutare di persona le caratteristiche del processo di rifinitura di una chitarra con chitarre “Nitorlack”.
  • Si consiglia inoltre di utilizzare una superficie “testimone” su cui applicare gli strati di lacca contemporaneamente al pezzo da rifinire. Un pezzo di carta incollato con nastro adesivo su un supporto rigido (legno, cartone spesso) è un suggerimento. Quindi, misurando prima lo spessore della carta con un calibro e poi misurando lo spessore risultante degli strati successivi una volta asciutti, avrai un’idea abbastanza precisa dello spessore dello strato che viene applicato e quindi potrai avere un’idea più precisa dello spessore Dello stesso. Uno spessore da 150 a 180 micron (da 0,15 a 0,18 mm) garantisce una finitura fine, che rispetta le vibrazioni dello strumento, proteggendolo, evitando spessori eccessivi
  • Applicare sempre strati sottili. Lasciar asciugare 24 ore e carteggiare tra le mani.
  • Applicare a mani incrociate per distribuire bene il prodotto. Applicare a una distanza di circa 15-20 cm.

RACCOMANDAZIONI DI SICUREZZA

  • Applicare in luoghi ventilati o con estrazione. Indossare guanti, indumenti, occhiali e una maschera protettivi. Lavarsi accuratamente dopo la manipolazione. In caso di contatto con gli occhi: Sciacquare accuratamente con acqua per diversi minuti.
  • Rimuovere le lenti a contatto quando sono presenti e può essere fatto facilmente. Continua con il lavaggio. Liquido e vapori altamente infiammabili. Provoca irritazione cutanea. Provoca gravi lesioni oculari. Può provocare sonnolenza o vertigini