Diapason: guida alla corretta manutenzione del diapason

Come pulire la tastiera di una chitarra?

La tastiera della chitarra è una delle parti più importanti del nostro strumento, è il principale punto di contatto per suonare, e la base dove sono collocati i tasti. È anche la parte della chitarra che è più in contatto con le mani e, quindi, è la parte che si sporca di più e ha bisogno di più manutenzione.

Se non puliamo la tastiera della nostra chitarra, l’accumulo di sporco può essere trasmesso alle corde, limitando la loro risonanza e accorciando la loro vita utile, impoverendo notevolmente il suono della vostra chitarra.

È importante controllare le specifiche del tuo modello di chitarra se hai dubbi sul tipo di tastiera e sulla sua finitura.

Spiegheremo in dettaglio come effettuare la manutenzione dei due colli più comuni, legno naturale e verniciato.

mastil guitarra

Materiali necessari per la pulizia del collo:

La seguente è una lista di materiali necessari per pulire il manico della chitarra e per la manutenzione generale.

Olio minerale per legno: l’olio minerale è incredibilmente delicato sul legno, nutre, non contiene additivi ed è economico. Puoi trovarlo in qualsiasi grande magazzino o comprarlo online.

Pulitore per chitarra: qui raccomandiamo il nostro Nitorlack Polish & Cleaner, uno dei nostri prodotti di punta, che ripristina il colore e la lucentezza delle superfici verniciate senza danneggiare la superficie.

Nafta (funziona anche il liquido per accendini Zippo):

Questo è un solvente che viene spesso utilizzato per disintegrare gli oli, come quelli lasciati dalle dita sulla tastiera. È ottimo per pulire le chitarre, perché non reagisce con le finiture in nitrocellulosa o poliuretano, ed evapora rapidamente. Basta ricordare di fare attenzione quando si lavora con questo materiale (usare un tovagliolo di carta o un panno per applicarlo, e non lasciarlo vicino a qualsiasi fiamma aperta).Articoli vari: Asciugamani di carta, panno in microfibra, lana d’acciaio ultra fine #00 per le finiture finali e protezione della tastiera.

NON USARE MAI SULLA TUA CHITARRA:

Acetone o solvente per unghie, detergenti o nutrienti generici per il legno (possono contenere solventi o additivi nocivi), carta vetrata o lana d’acciaio diversa da #00 (possono graffiare il legno).

Una volta che hai raccolto tutti i materiali giusti, trova un buon posto per fare la pulizia profonda – andiamo avanti!

come pulire il diapason

Come pulire una tastiera di legno:

I legni duri e densi sono stati usati a lungo per fare le tastiere. Ha senso: l’ideale è usare la venatura più compatta e il legno più pesante per i tasti.

Dopo alcuni secoli di design, innovazione, i costruttori di chitarre tendono ad utilizzare due dei legni più ricercati per le tastiere naturali: il palissandro e l’ebano.

Strutturalmente, sono tra i legni più densi e duri disponibili, rendendoli il materiale perfetto per le tastiere. Ma poiché la domanda è salita alle stelle nell’ultimo secolo, questi legni sono stati sovrasfruttati e ora si cercano alternative a queste specie.

Quindi, sia che abbiate un pezzo di ebano o di palissandro generico davanti a voi, questo processo dovrebbe aiutarvi a pulire la tastiera:

1- Allentare le corde e rimuoverle:

Non preoccuparti, non farai male alla chitarra.

2- Rimuovere il collo, se è avvitato.

Anche questo non farà male alla chitarra. Stiamo per passare lana d’acciaio, olio e ogni sorta di altri prodotti lungo la tastiera, e questo impedirà che finiscano nella cavità del pickup del manico. Se state lavorando su una chitarra con il manico incollato, coprite il pickup del manico con un panno o del nastro adesivo. Se state lavorando su una chitarra acustica, coprite semplicemente la buca del suono con un panno.

3- Applicare un olio minerale per legno sulla tastiera.

Versa solo una linea sottile dal capotasto alla fine della tastiera della tua chitarra e aspetta qualche minuto. Questo ammorbidirà lo sporco e lo renderà più facile da rimuovere.

4- Rimuovere lo sporco.

Potete usare una carta di credito o un qualche tipo di plastica antigraffio per rimuovere lo sporco più importante. Poi usare la lana d’acciaio e iniziare immediatamente a strofinare il legno con piccoli movimenti circolari. Continua a strofinare il legno con movimenti circolari molto piccoli. NON sfregare il legno perpendicolarmente alla venatura, perché toglierai dalla tastiera più materiale di quello che vuoi e la superficie sarà irregolare. NON sfregare il legno nella direzione delle venature. Se ci sono molti residui sulla tastiera, facendo passare la lana d’acciaio nella direzione della venatura e con colpi più lunghi, il legno assorbirà più sporco.

5- Pulire tutto con carta assorbente:

Controllare che sia perfettamente pulito.

6- Posizionare la protezione della tastiera sui tasti e strofinare la superficie dei tasti con della lana d’acciaio:

Il metallo e il legno reagiscono diversamente allo sporco. Mentre il legno accumula lentamente lo sporco nel tempo, il metallo tende a corrodersi. Ecco perché è altrettanto importante pulire i tasti quanto la tastiera. Pulisci ognuno di essi con un po’ di lana d’acciaio e, quando hai finito, ammira i tuoi tasti lucidi e brillanti.

7- Pulire ogni fret con un tovagliolo di carta immerso nella nafta:

Il liquido per accendini finirà di rimuovere qualsiasi sporco residuo. Di nuovo, usate questo materiale con cura: applicatelo sempre con un tovagliolo di carta e tenetelo lontano da qualsiasi fiamma.

8- Applica una striscia sottile di olio sulla tastiera e spalmala delicatamente con un tovagliolo di carta:

Solo un po’ va molto lontano. Non esagerate quando spremete il contenitore, perché otterrete del grasso su tutta la tastiera. L’olio per tastiera serve semplicemente a nutrire la tastiera appena pulita. Versare una striscia e stenderla con un tovagliolo di carta.

9- Con un panno in microfibra, pulite la tastiera fino a farla sembrare uno specchio:

Questo non solo rimuoverà i piccoli residui, ma distribuirà anche l’olio più uniformemente sulla superficie della tastiera. Questo processo è meglio farlo a mano piuttosto che con una macchina. Le lucidatrici sono ottime per le superfici piatte, ma la tastiera, essendo curva, richiede un po’ più di destrezza per raggiungere le parti intorno ai tasti.

10- Strofinare vigorosamente ogni fret con un tovagliolo di carta:

Mettere un po’ d’olio sul legno naturale va bene, ma mettere l’olio sui tasti può essere fatale per le corde. Un panno in microfibra può essere usato per spargere l’olio, ma un tovagliolo di carta assorbirà ciò che rimane sui tasti.

limpieza mastil guitarra

Pulizia della tastiera completamente verniciata

Un altro tipo di collo è quello completamente verniciato. Di solito le tavole sono verniciate con i tasti al loro posto e poi il produttore rimuove la vernice dal tasto.

Le tastiere di questo tipo sono le più facili da pulire perché si puliscono come qualsiasi altra parte della chitarra verniciata:

1- Allentare le corde e rimuoverle.

Spruzzare un po’ di detergente per chitarra su un panno in microfibra e pulire tutto il manico: in questo caso, non c’è bisogno di olio. Quando si pulisce una tastiera completamente verniciata, l’obiettivo principale è quello di pulire la finitura stessa, non il legno sottostante. Non esitate a usare la nafta se la tastiera è molto sporca o se qualche parte è molto difficile da pulire.

Oltre ai prodotti che raccomandiamo in questo articolo, sul nostro sito web puoi accedere al nostro catalogo completo, dove puoi trovare tutto ciò di cui hai bisogno per personalizzare e accordare la tua chitarra.

Pulizia del resto delle parti verniciate.

Una volta fatta la manutenzione della tastiera ti consigliamo di pulire il resto delle parti verniciate della chitarra (corpo, retro del manico, ecc.) con il nostro prodotto di pulizia, otterrai facilmente una perfetta lucentezza e pulizia.