Como limpiar tu guitarra

L’estate è arrivata alla fine ed è il momento di dare al tuo strumento una pulizia e una manutenzione. Prima di farlo, è una buona idea fare un piccolo check-up.

¿Como de deteriorada está nuestra guitarra?

Cambiamenti improvvisi di temperatura e umidità possono influenzare negativamente il vostro strumento, ma con un po’ di ispezione possiamo rilevare e risolvere molti di essi.

Con la chitarra in mano fai scorrere il pollice e l’indice sul bordo del manico, se noti che le estremità dei tasti sporgono, allora il legno si è contratto, troppa aria ha fatto contrarre il legno.

Tenemos dos posibilidades, utilizar un humidificador dentro del estuche de nuestra guitarra o utilizar un humidificador para la habitación donde tengamos el instrumento, cualquiera de ellos es bueno para conseguir el ambiente adecuado.

È importante non lasciarlo troppo a lungo in un ambiente molto secco, altrimenti causerà scheggiature e crepe, specialmente sulla tastiera e sui top delle chitarre classiche e acustiche.

Il caso opposto di umidità molto alta può anche causare un disallineamento della chitarra, un disallineamento dell’altezza delle corde, un manico troppo concavo o troppo convesso, ecc.  La cosa migliore da fare sarebbe portarlo da un liutaio per una buona regolazione e per avere lo strumento pronto a suonare.

È ora di passare alla pulizia profonda della chitarra

Una volta che abbiamo la nostra chitarra pronta, è il momento di una pulizia profonda, e per questo scopo Nitorlack ha il miglior prodotto sul mercato per queste custodie.

Il nostro pulitore può essere usato su tutte le superfici della chitarra perché è completamente compatibile, anche con le finiture alla nitrocellulosa.

Utilizza un panno in microfibra e applica una piccola quantità di questo pulitore e lucidante, poi strofina la superficie della chitarra finché non è asciutta e priva di residui di pulitore per ottenere una brillantezza, pulizia e protezione superiori.

Presta particolare attenzione alle aree di più difficile accesso e dove la polvere e lo sporco tendono ad accumularsi, come sotto le corde nella zona del ponte o le aree dove lo sfregamento del braccio è più intenso.

Infine, dopo la pulizia generale, si consiglia di utilizzare uno qualsiasi degli oli disponibili sul mercato per nutrire il legno della nostra tastiera nel caso in cui non sia verniciato.

Quanto spesso ripete questa pulizia?

Le superfici della chitarra dovrebbero essere pulite ogni volta che suoniamo, al fine di evitare l’accumulo di sporco e danni a qualsiasi area o componente della chitarra. Si raccomanda vivamente di tenere sempre la chitarra nella sua custodia quando non è in uso e di effettuare una pulizia accurata ogni volta che si cambiano le corde.

Consiglio: pulire la chitarra con le corde pulite, si può accedere meglio a tutti gli angoli della chitarra e trattare il manico in modo adeguato.